Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro – Spresal

Lavorare in sicurezza è un diritto di tutti, e per garantirlo l’Asl opera su più piani: prevenire gli infortuni e le malattie professionali con azioni di vigilanza sui luoghi di lavoro in diversi settori (edilizia, industria, artigianato, ecc.) e promuovere il benessere dei lavoratori favorendo l’adozione di stili di vita sani anche nel contesto lavorativo.
Lo SPRESAL (Servizio di prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro) è il servizio preposto a coordinare le attività di vigilanza in stretta collaborazione con le Direzioni Territoriali del Lavoro, dell’INPS, dell’INAIL, del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco e di altri Enti/organi di controllo.

Attività di vigilanza e controllo nei luoghi di lavoro

  • Vigilanza e controllo nei luoghi di lavoro, compresi i cantieri edili, per la verifica del rispetto della normativa in materia di salute e sicurezza sul lavoro a seguito di: segnalazioni provenienti da lavoratori/ Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza/OO.SS./cittadini/altri Enti/altro, richiesta dell’Autorità Giudiziaria, iniziativa della Struttura nell’ambito di specifici programmi regionali e nazionali.
  • Ricezione esposti/segnalazioni per problematiche relative a condizioni igieniche e di sicurezza presenti nelle attività lavorative.
  • Ricezione notifiche preliminari per cantieri edili ai sensi dell’art. 99 D. Lgs. 81/08 e s.m.i..
  • Ricezione comunicazioni per detrazione fiscale per lavori edili ai sensi della Legge 449/97
  • Gestione problematiche amianto (ricezione e valutazione piani di lavoro ex art. 256 D.Lgs. 81/08/ e notifiche ex art. 250 D.Lgs. 81/08 e s.m.i., controlli nei cantieri di rimozione amianto, rilascio certificazione di restituibilità, ricevimento comunicazioni varie).

Autorizzazioni amministrative

  • Predisposizione parere tecnico per il rilascio da parte del Sindaco dell’autorizzazione sanitaria all’esercizio di attività produttive
  • Effettuazione, su richiesta, di sopralluoghi preventivi per locali da adibire ad attività lavorative.
  • Ricezione notifiche per costruzione, realizzazione, ampliamento e modifica di edifici o locali da adibire a luoghi di lavoro, ai sensi dell’art.67 del D.Lgs 81/08 e s.m.i.
  • Rilascio deroga per utilizzo locali sotterranei o semisotteranei e locali con altezza inferiore a quella minima prevista dalla legge, ai sensi dell’art. 65 e dell’art. 63 – Allegato IV D. Lgs. 81/08;
  • Coordinamento della Commissione Provinciale Permanente Gas Tossici per il rilascio di parere tecnico e della Commissione a valenza regionale per il rilascio/rinnovo delle patenti per l’utilizzo di gas tossici ai sensi R.D. 147/1927;
  • Coordinamento dell’Organismo Provinciale per l’attuazione dei piani di Vigilanza (OPV) della Provincia di torino, ex D.P.C.M. 21/12/2007.

Infortuni e malattie professionali

  • Gestione del flusso delle notizie relative agli infortuni occorsi nella Città di Torino che pervengono alla Struttura.
  • Esecuzione inchieste per infortuni sul lavoro a fini di giustizia penale e di prevenzione.
  • Gestione del flusso delle notizie di malattia professionale che pervengono alla Struttura dalle varie Strutture sanitarie e dai medici.
  • Esecuzione indagini di malattia professionale a fini di giustizia penale e di prevenzione.
  • Monitoraggio dell’andamento degli infortuni e delle malattie professionali e attuazione di iniziative di informazione/formazione/assistenza e di vigilanza.

Medicina del lavoro

  • Visita medica per posticipo dell’astensione al lavoro delle gestanti ai sensi dell’art.12 Legge 53/2000.
  • Visite mirate alla prevenzione secondaria dei tumori dei lavoratori ex-esposti ad ammine aromatiche.
  • Ricorsi avverso il giudizio del Medico Competente, ai sensi dell’art. 41 D.Lgs. 81/08 e s.m.i..
  • Valutazione, attraverso questionario, dell’attività svolta da lavoratori affetti da tumori naso-sinusali, ai fini dell’individuazione di possibili cause professionali.
  • Gestione flusso dati collettivi aggregati sanitari dei Medici Competenti ai sensi dell’art.40 D.Lgs. 81/08 e s.m.i..
  • Gestione registri esposti a cancerogeni e ad agenti biologici.

Informazione, formazione e assistenza

Attività svolta nei confronti di lavoratori, RLS, OO.SS.,  datori di lavoro, RSPP, professionisti, Associazioni datoriali e di categoria, Enti vari, attraverso lo Sportello informativo attivo giornalmente con la presenza di  Personale tecnico di vigilanza, e l’organizzazione di iniziative varie (corsi, incontri, seminari, ecc.) su specifiche problematiche.

Bando gas tossici – inverno 2019

Contatti:
Via Alassio, 36/E – 10126 Torino
011.566.3800 – 011.566.3816
vigilavoro@aslcittaditorino.it

Orario di apertura  al pubblico
dal lunedì al venerdì  –  dalle ore 9.00 alle 16.30

Modulistica Spresal: Accesso ai documenti, Luoghi di lavoro, Notifica preliminare di cantiere edile, Comunicazione preliminare per detrazioni fiscali, Esposti, Rilascio e/o revisione di patenti di abilitazione all’impiego di gas tossici, Ricorsi ex art. 41 comma 9 D.L.gs 81/08 e s.m.i., Visite maternità posticipata (art.12 Legge 8 marzo 2000, n° 53)

 

Allegati

Controlla la tua salute online!

Un'area personale che ti permette di avere un accesso semplice e diretto ai servizi online della sanità piemontese. Richiedi le credenziali presso gli sportelli della tua ASL. Lascia il tuo indirizzo email e sarai sempre informato.