SSD Domiciliarità e Dimissioni da strutture residenziali


La SSD Domiciliarità e Dimissioni da strutture residenziali:

  • coordina gli interventi al domicilio dei pazienti, verifica i trattamenti in funzione della dimissione dei  pazienti dall’area residenziale.
  • Ha come finalità quella di favorire la continuità di vita del paziente nel proprio contesto ed evitare l’inserimento in contesti istituzionali potenzialmente cronicizzanti ed economicamente onerosi.
  • La modalità operativa è centrata sulla persona ed orientata alla recovery, con cura delle relazioni e delle risorse di rete familiare e territoriale, ponendo l’accento sulla riacquisizione di abilità e ruoli sociali.
  • Ha il coordinamento e la supervisione delle attività cliniche ed organizzative della struttura e l’integrazione con le altre strutture del DSM;
  • Coordina i percorsi di cura con le reti intra ed extra aziendali di pertinenza territoriale, attivando i percorsi di riabilitazione e di inserimento sociale.
  • Verifica, periodicamente, la valutazione degli esiti dei progetti di Domiciliarità.
  • Il Servizio di supporto Infermieristico prende in carico pazienti del DSM per i quali i curanti invianti del CSM valutino la necessità di un intervento intensivo a medio e lungo termine presso la loro abitazione, identificando obiettivi complessi (convivenze supportate, prevenzione di peggioramenti clinici e aumento della cronicità, disabilità correlate).
  • Il Servizio si avvale di équipes di educatori,Assistenti Sociali e Psicologi, di cooperative sociali appaltate dall’ASL, che integrano l’operatività delle differenti figure professionali che hanno in carico l’utente.

 

Coordinatrice Infermieristica – Dott.ssa Emilia Comolli

Telefono 011/4393925- 3913

 

Informazioni e recapiti

  • Indirizzo
    Corso Svizzera 164
  • Direttore Responsabile
    Dr.ssa Giuseppa Di Franco
  • Telefono
    01119687221
  • Fax
    0115663760