Benvenuti nel sito dell'ASL "Città di Torino"

ULTIME NOTIZIE
Martedì 23 Ottobre 2018 07:29:16
 

NEWS EVENTO FIASO A TORINO: "Valorizzazione dei Professionisti e Sviluppo Organizzativo"

11/10/2018 10:24

La Direzione Generale della ASL Città di Torino il 23 novembre 2018 organizza il corso di formazione "Valorizzazione dei Professionisti e Sviluppo Organizzativo" - evento nazionale FIASO - in orario 9.00- 17.00 presso l' Auditorium della Città Metropolitana - corso Inghilterra 7.

ISCRIZIONI: portale www.formazionesanitapiemonte.it con le proprie credenziali, selezionando "offerta formativa".
Se non si è ancora registrati, procedere con la voce "registra professionista".
CLICCA QUI

QUOTA DI ISCRIZIONE:corso gratuito.
RESPONSABILE SCIENTIFICO:Valerio Fabio Alberti
PROGETTISTA:Laura Giacon - Tel. 011.5662332
laura.giacon@aslcittaditorino.it
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA:
Tel. 011.566.2327-2455-2351
formazionepressoterzi@aslcittaditorino.it

ALLEGATI

Locandina Convegno Torino 23.11.18.pdf

Pieghevole Convegno23.11.18.pdf


 

NEWS CENTRO DI ASCOLTO PER LE MALATTIE RARE - A cura di A-RARE

23/10/2018 00:52

Il Centro di Coordinamento della Rete Interregionale Malattie Rare (CMID) dell’Ospedale Giovanni Bosco di Torino ospita il Centro di Ascolto per le Malattie Rare, curato da A-RARE, Forum delle Associazioni di Malattie Rare del Piemonte e della Valle d'Aosta.
Il Centro di ascolto si trova al sesto piano dell’ospedale ed è aperto al pubblico due giovedì al mese dalle ore 16 alle ore 18.
È gestito direttamente dalle associazioni dei pazienti con l’obiettivo di dare informazioni, in termini bio-psico-sociali, riguardo diversi aspetti legati alle malattie rare.
Il collegamento con il CMID, e con le strutture sanitarie della rete interregionale per le malattie rare, potrà facilitare il processo diagnostico-terapeutico dei singoli pazienti affetti da malattia rara, l’acquisizione di informazioni capillari di carattere socio-assistenziale e la diffusione della conoscenza del network di associazioni presenti sul territorio piemontese e valdostano.
Per accedere al Centro di Ascolto è possibile inviare una mail all’indirizzo segreteria@a-rare.it oppure contattare la Dr.ssa Annalisa Bisconti al numero 346.1059486 o il Dr. Luca Nave al numero 339.5203554.
Per maggiori informazioni: www.a-rare.it.


 

MOBILITÀ ATTIVA VERSO LA CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA

19/10/2018

UN’ECCELLENZA NAZIONALE SCELTA DAL GISE PER LE PROCEDURE “ LIVE”
Il Laboratorio di Cardiologia Interventistica dell’Ospedale San Giovanni Bosco di Torino attesta la propria eccellenza cifre alla mano: leader nella disostruzione delle ostruzioni coronariche croniche, di cui è centro di riferimento nel panorama europeo, esegue più della metà delle procedure ad alta complessità su pazienti provenienti da altre regioni.
“Dal 2014 ad oggi abbiamo eseguito più di 350 interventi di disostruzione coronarica, di cui circa 200 su pazienti extra regione – afferma la Dott.ssa Patrizia Noussan, Direttore della Divisione di Cardiologia dell’Ospedale San Giovanni Bosco – e si tratta in alcuni casi di pazienti già sottoposti in altri centri a tentativo inefficace di riapertura della coronaria occlusa da anni”.
“La richiesta in crescita da parte di pazienti che giungono da tutta Italia alla nostra Emodinamica è un esempio virtuoso della attrazione della Regione Piemonte – commenta con soddisfazione il Direttore generale ASL Città di Torino, Valerio Fabio Alberti – che dimostra in concreto l’efficacia ed efficienza del nostro Servizio Sanitario Regionale nel rispondere ai bisogni di salute della popolazione anche non residente, testimoniata dalla qualità percepita e scelta dai cittadini a livello nazionale”.
L’eccellenza del Laboratorio di Cardiologia Interventistica dell’Ospedale San Giovanni Bosco di Torino è riconosciuta dalla comunità scientifica: per la seconda volta in quattro anni infatti è stato scelto per lo svolgimento di interventi coronarici complessi dal vivo, in collegamento via satellite con il 39° Congresso Nazionale della Società Italiana di Cardiologia Interventistica (GISE), in corso a Milano.
Due gli interventi ad alta complessità eseguiti in questa occasione: una disostruzione di occlusione coronarica cronica, eseguita dai dottori Roberto Garbo, Salvatore Colangelo e Francesco Colombo, su un paziente di 54 anni, proveniente dal Lazio, dove era già stato sottoposto senza successo ad intervento di disostruzione e pertanto ora reinviato al centro di alta specializzazione della ASL Città di Torino.
Il secondo intervento presentato al GISE è stato un’angioplastica coronarica complessa, eseguita dai dottori Giacomo Boccuzzi e Fabrizio Ugo, eseguita mediante aterectomia rotazionale, ovvero una “fresa” che riesce a disostruire coronarie con placche molto calcifiche: questa tecnica ha permesso di trattare con successo una paziente di 82 anni che presentava un’angina refrattaria a ogni terapia farmacologica, affetta da una lesione estremamente calcifica, non dilatabile con i classici palloncini da angioplastica coronarica.
Per la prima volta in Italia, durante questa angioplastica è stato utilizzato un dispositivo di nuova generazione e la dimostrazione dal vivo ha consentito di illustrarne i vantaggi tecnici e la maggior maneggevolezza, che lo rende più agevole anche se utilizzato da centri con minor esperienza.
Il Laboratorio di Cardiologia Interventistica dell’Ospedale San Giovanni Bosco ha infatti un ruolo nazionale e internazionale anche nella formazione relativa alle procedure ad alta complessità: ogni anno organizza un congresso internazionale dedicato alla disostruzione (CTO Summit), con la partecipazione dei massimi esperti mondiali in materia (250 medici provenienti da circa 15 nazioni nell’ultima edizione del 2017) ed è da anni Centro formatore di operatori medici provenienti da tutta Italia.

ALLEGATI:
cs Cardiologia interventistica SGB mobilità attiva 191018.pdf


 

NEWS Apertura Nuova sede UVG via Luttazzi, 36/A

16/10/2018 09:58

Dal 15 ottobre la sede UVG di V.Luzzatti 36/A è aperta come sede unica (UVG nord) per la zona nord dell'ASL Città di Torino, circoscrizioni 4-5-6-7, al posto delle sedi di V.Botticelli e di C.so Svizzera definitivamente chiuse.

Gli orari di apertura sono i seguenti:
sportello con accesso diretto dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 12

Informazioni telefoniche dal lunedì al venerdì, dalle ore 14 alle ore 16

​​Recapiti: telefono 011 4395350 e-mail uvg.nord@aslcittaditorino.it


 

NEWS PRIMO PRELIEVO DI POLMONI A CUORE FERMO IN PIEMONTE AL MARIA VITTORIA DI TORINO

15/10/2018 20:31

Una tragedia si è trasformata in una donazione senza frontiere.
Un giovane uomo di soli 40 anni è morto oggi a causa di un malore che ne ha provocato la precipitazione sul luogo di lavoro.
Un infarto acuto non gli ha dato alcuna possibilità di sopravvivenza, nonostante gli strenui tentativi rianimatori posti in essere prima dal personale del 118 e poi dall’equipe di Rianimatori dell’ospedale Maria Vittoria, diretti dal dr. Emilpaolo Manno, dove è stato portato d’urgenza.
Alle 12.25 constatandone il decesso, i sanitari del Maria Vittoria, ottenuto il consenso della famiglia, hanno immediatamente attivato il protocollo interno per il prelievo di polmoni a cuore fermo, senza supporto di circolazione extracorporea.
Una prima assoluta nella Regione Piemonte.
Un protocollo approvato dal Centro Trapianti Regionale e Nazionale.
Un organo che non necessita di supporto circolatorio extracorporeo per essere prevelato a cuore fermo e che può essere ricondizionato: il polmone.
“Due anestesisti rianimatori della mia equipe, i dottori Silvia Giorgis e Marco Basso, con l’infermiera specializzata Desireee Stagno – spiega il Direttore della Rianimazione del Maria Vittoria, Dott. Emilpaolo Manno – si sono occupati del complicato iter di assistenza della salma per mettere in sicurezza l’organo da prelevare, sottoponendo innanzitutto il paziente deceduto a Tac per escludere ogni eventuale patologia e garantirne l’idoneità al trapianto. Quindi lo hanno posto in modalità di assistenza respiratoria denominata CPAP, continuous positive airway pressure, una assistenza respiratoria a pressione positiva continua, che consente di mantenere gli alveoli polmonari aperti senza sovradistenderli, in modo da evitare il collasso polmonare in assenza in battito cardiaco. Contemporaneamente è stato espletato l’iter burocratico autorizzativo, informando anche il magistrato di turno”.
Alle ore 16.35 i cardiochirurghi Erika Simonato e Matteo Marro della Città della Salute nelle sale operatorie del Maria Vittoria hanno eseguito in blocco il prelievo di cuore e polmone.
Dal cuore potranno essere trapiantate le valvole cardiache, mentre i polmoni potranno essere trapiantati in toto dopo ricondizionamento: le evidenze scientifiche hanno stabilito l’ottima funzionalità dei polmoni ricondizionati prelevati da cadavere a cuore fermo, pari o addirittura superiore a quelli prelevati a cuore battente nella morte encefalica.
“Un grandissimo gesto di generosità della famiglia cui siamo tutti vicini nel dolore – commenta il Direttore Generale ASL Città di Torino, Valerio Fabio Alberti - e grati per la possibilità concessa di aprire nuove frontiere di trattamento nella nostra Regione”.



ALLEGATI

cs primo prelievo polmoni a cuore fermo in Piemonte 151018.pdf


 

NEWS CONVERSAZIONI sul tema: Poteri, Massa, Resistenze Singolari

05/10/2018 12:18

Convegno sabato 27 ottobre 2018 nell'Aula Magna Campus Einaudi dalle 9.00 alle 16.30.
Alle ore 11.15 sessione su "Lingua del corpo e biopolitiche", con la Dott.ssa Maria Bolgiani, psichiatra ASL Città di Torino, e altri esperti del settore.

INGRESSO GRATUITO per gli studenti, non studenti contributo euro 20.
Preiscrizione gradita via mail: accademiatorinese@gmail.com

ALLEGATI

27 ottobre campus einaudi.pdf


 

NEWS CONTROLLO GRATUITO COMMESTIBILITA’ FUNGHI RACCOLTI DA PRIVATI

23/08/2018 13:29

Con l’arrivo della stagione dei funghi sarà operativo anche quest'anno dal 27 agosto al 31 ottobre 2018 il servizio micologico presso l'Asl Città di Torino.
Il servizio sarà attivo, nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 9.30 alle ore 11.30, presso gli uffici di Via della Consolata 10 – primo piano.
La verifica sulla commestibilità dei funghi, raccolti da privati cittadini per consumo personale, sarà effettuato, gratuitamente, dai micologi della Struttura Complessa Igiene degli Alimenti e Nutrizione.
Per ulteriori informazioni è possibile contattare direttamente la segreteria del servizio Igiene degli Alimenti e Nutrizione: 011.566.3134.

Al fine di informare le etnie più presenti sul territorio, il gruppo micologia della Regione Piemonte ha elaborato due pieghevoli informativi - redatti in più lingue (arabo, russo, bulgaro, macedone, inglese, francese, rumeno, spagnolo e albanese) sui pericoli derivanti dal consumo di funghi raccolti in proprio e sui servizi offerti ai raccoglitori dalle ASL piemontesi.

ALLEGATI

comunicato funghi 2018.pdf

brochurefunghi_albanese_ing_fra_spa_rum_alb.pdf

brochurefunghi_arabo_russo_bulg_maced.pdf


 

NEWS Cicli di incontri informativi gratuiti per CAREGIVER

10/10/2018 16:43

Dal 15 novembre al 6 dicembre 2018 l’ASL CITTA’ DI TORINO, per aiutare ad affrontare meglio il quotidiano le persone che si prendono cura di un anziano organizza un ciclo di incontri informativi destinati ai caregiver: familiari, badanti.
Gli incontri si svolgeranno in Via Farinelli 25 nella sede del Presidio Valletta, come da calendario allegato, e affronteranno i seguenti temi: l’anziano e le sue fragilità, la relazione, i bisogni primari (cure igieniche e alimentazione), la sicurezza in casa, la gestione dei farmaci, i servizi sanitari di emergenza, i servizi sanitari e sociali, il benessere del caregiver.

INFO E ISCRIZIONI:
Tel: Davide Costanzo n° Ufficio 011-5663121/ n° Cell 3384524187
Email: episan@aslcittaditorino.it

ALLEGATI

incontri caregiver ASL Città di Torino nov 2018.pdf


 

NEWS INFORMAZIONE EFFICACE in Sanità: punti di vista

19/10/2018 11:31

20 novembre 2018 dalle ore 9,00 alle ore 13,30
Corso di aggiornamento della Rete Oncologica Piemonte e Valle D’Aosta a Palazzo dell’Arsenale
AULA MAGNA, via dell’Arsenale, 22 - Torino

Segreteria Organizzativa: Loredana Masseria - Stefania Miraglia
Il corso è indirizzato a tutti gli interessati fino ad esaurimento dei posti.
Per i referenti della Comunicazione e della Bussola dei Valori della Rete Oncologica costituisce un momento di formazione.
Per partecipare all’evento è necessario iscriversi tramite e-mail alla casella di posta elettronica loredana.masseria@aslcittaditorino.it entro il 16 novembre, indicando nome, cognome, estremi di un documento di riconoscimento (numero e scadenza).

ALLEGATI

PROGRAMMAReteaPalazzoArsenale.pdf

ARSENALElocandina.pdf


 

NEWS FAD Rischio Clinico

18/09/2018 15:34

CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA “PERCORSO SUL RISK MANAGEMENT 1° E 2° LIVELLO - per tutti i professionisti della sanità
L’obiettivo di questo corso è permettere l’acquisizione graduale di conoscenze e competenze per la prevenzione e la gestione del rischio clinico nei processi di cura da parte di tutti i professionisti, promuovendo il miglioramento della qualità, dell’efficienza, dell’efficacia, dell’appropriatezza e della sicurezza nei sistemi sanitari.
Il corso, rivolto a tutte le professioni, è un progetto articolato su livelli, erogato in modalità FAD (formazione a distanza) attraverso la piattaforma MEDMOOD; si articola su due eventi formativi che permettono al discente di acquisire le competenze necessarie per la gestione del rischio clinico. Il primo livello, di introduzione al rischio clinico, permette di acquisire le conoscenze di base necessarie ad affrontare gli argomenti di approfondimento che saranno sviluppati nel secondo livello.
Sono programmate 3 edizioni per il primo livello usufruibili nel mese di settembre/ottobre/novembre 2018 e 2 edizioni (ottobre/novembre 2018) per il secondo livello.

Locandine dei due livelli scaricabili.

PROGETTISTA DEL CORSO Dott. Lai Gianluigi

RESPONSABILE SCIENTIFICO Dott.ssa D’Alfonso Alessandra


SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Dott. Gianluigi Lai

Ref. e-Learning gianluigi.lai@aslcittaditorino.it

Fax: 011 5662350

PER INFORMAZIONI: ​
Dott.ssa Laura Belletrutti
Tel. 011 2402628

ALLEGATI

locandina Risk Management 1.pdf

locandina Risk Management 2.pdf


 

NEWS SEGRETERIA UVG

12/07/2018 11:43

Comunicazione Sportello Unico Socio Sanitario.
Corso Svizzera, 165 - 2° piano

Dal 16 luglio 2018 il numero degli utenti che potranno essere ricevuti e di n. 10

ALLEGATI

UVG.pdf


 

NEWS Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento

01/06/2018 13:18

Il 31 gennaio 2018 è entrata in vigore la Legge 22 dicembre 2017 n. 219: recante “Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento”. La legge oltre a disciplinare il consenso informato, la terapia del dolore, il divieto di ostinazione irragionevole nelle cure, la dignità nella fase finale della vita e la pianificazione condivisa delle cure, ha introdotto nell'ordinamento la possibilità di esprimere anticipatamente le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari nonché il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari attraverso Disposizioni anticipate di trattamento DAT.

PER INFORMAZIONI: > LEGGI SUL SITO DELLA REGIONE





 

NEWS Il FUMO di sigaretta nella Città di Torino

31/05/2018 13:29

Le informazioni di PASSI 2013-2016 sugli adulti (18-69 anni):
nonostante negli ultimi anni il numero di fumatori adulti stia calando, l’abitudine al fumo rappresenta ancora uno dei più grandi problemi di sanità pubblica ed è uno dei maggiori fattori di rischio nello sviluppo di patologie neoplastiche, cardiovascolari e respiratorie.
Il tabacco provoca più decessi di alcol, aids, droghe, incidenti stradali, omicidi e suicidi messi insieme.
L’epidemia del tabacco è una delle più grandi sfide di sanità pubblica della storia.
L’OMS ha definito il fumo di tabacco come “la più grande minaccia per la salute nella Regione Europea”.
Il tabacco è una causa nota o probabile di almeno 25 malattie, tra le quali broncopneumopatie croniche ostruttive ed altre patologie polmonari croniche, cancro del polmone e altre forme di cancro, cardiopatie, vasculopatie.
In allegato il report del sistema di sorveglianza PASSI (Progressi delle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia) ASL Città di Torino: C.Dirita (SISP), R.Rocco (SISP), D.Agagliati (SIAN), D.Costanzo (SISP), A.M. Gullì (SVET), L.Martignone (SIAN), Dr. Giuseppe SALAMINA - Coordinatore aziendale PASSI ASL Città di Torino - passi@aslcittaditorino.it
I dati, analizzati e sintetizzati nell’allegata scheda, si riferiscono agli anni dal 2013 al 2016 dove 1502 cittadini residenti a Torino, di età compresa tra i 18 e i 69 anni, estratti a caso dalle liste dell’anagrafe sanitaria, sono stati intervistati telefonicamente dagli operatori sanitari della ASL Torino.
Un ringraziamento a tutti i cittadini di Torino che hanno aderito alla Sorveglianza e tutti i medici di medicina generale (MMG) che hanno collaborato per la buona riuscita dell'analisi.

ALLEGATI

ASL Città di Torino_Scheda Fumo 2013-2016.pdf


 

NEWS Igiene delle Mani: corso FAD per tenere alta l'attenzione

03/05/2018 23:57

La ASL Città di Torino dal 5 maggio 2018 ha attivato un corso FAD sul tema “Igiene delle mani: misura fondamentale nella prevenzione delle Infezioni Correlate all'Assistenza", a cura della SS Prevenzione Rischio Infettivo, diretta dal Dott. Antonio Franco Macor, in collaborazione con il Settore Formazione e Ricerca delle Professioni Sanitarie.
La prima edizione in aula virtuale sarà attiva dal 5 maggio 2018, per la durata di un mese; a questa seguiranno altre quattro edizioni scaglionate lungo il 2018, secondo la programmazione indicata nell'allegato.
L'iniziativa è volta a mantenere elevato il livello di attenzione su questo argomento, definito la “pietra miliare” per la riduzione delle infezioni correlate alle pratiche assistenziali.
Il corso, usufruibile in modalità FAD attraverso la piattaforma MEDMOOD, eroga 8 crediti ECM e, nell'arco delle 5 edizioni per l’anno in corso, mira a formare almeno 2500 operatori dell’ASL CITTA’ di Torino nel 2018 e di terminare, con il 2019, la formazione dei restanti operatori.
Tra le pratiche di igiene delle mani che saranno oggetto del corso, particolare rilevanza riveste il consumo della molecola alcolica, con l'obiettivo di raggiungere lo standard di 20 Lt/1000 giornate di degenza.

ALLEGATI

locandina FAD Igiene Mani.pdf


 

NEWS ORARI CONSULTORIO GIOVANI

22/03/2018 15:45

Il Consultorio Giovani di Via Azuni 6 è aperto tutti i giorni ad accesso diretto, senza prenotazione e senza impegnativa medica, con il seguente orario:
lunedì 13.30-14.30 su appuntamento / 14.30- 17.15 accesso libero
martedì 13.30-14.30 su appuntamento / 14.30- 16.45 accesso libero
mercoledì e giovedì 13.30-17.45 accesso libero
venerdì 09.15 -12.30 (gruppi scuola)
INFO:
tel: 0114395320
mail: consultorio.giovani@aslcittaditorino.it