Benvenuti nel sito dell'ASL "Città di Torino"

ULTIME NOTIZIE
Venerdì 20 Aprile 2018 20:31:22
 

NEWS Corso di Formazione "La rottura della catena del Freddo industriale, commerciale e domestico

12/04/2018 17:56

Dal 1 aprile al 10 maggio sono aperte le iscrizioni on line a questo corso che si terrà a Torino il 18 maggio 2018, presso Aula Magna PALAZZO DEGLI AQUILONI, C.SO SVIZZERA 161.
RESPONSABILE SCIENTIFICO Dott. Roberto TESTI,Direttore del Dipartimento di Prevenzione ASL Città di TORINO.

DESTINATARI:VETERINARIO, MEDICO, TECNICO DELLA PREVENZIONE
Per un totale di 100 partecipanti
IN CORSO DI ACCREDITAMENTO ECM
L’iscrizione, gratuita, va effettuata tramite il portale www.formazionesanitapiemonte.it ed è indispensabile per poter successivamente accedere al proprio certificato di partecipazione e/o acquisizione dei crediti ECM.

Comitato organizzatore
SC. Veterinaria B ASL CITTA’ DI TORINO
BECHIS F., CORUZZI E., GILLI M., MARIETTA ODONE G., OCCORSIO C.,PRONELLO M., STASSI E.

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
S.C. Veterinaria B— Tel. 011 5663208/5663040
mail veterinario.areab@aslcittaditorino.it
OCCORSIO C., DESANTIS C., PELLEGRINO P., TOSCANO D.

SEGRETERIA PROVIDER
Per informazioni modalità di iscrizione
S.C. Politiche del personale e Gestione Strategica Risorse Umane
S.S. Formazione e Monitoraggio Obiettivi Sanitari
SIG. VALTER FRANCESCONI—tel. 0115662582
mail valter.francesconi@aslcittaditorino.it

ALLEGATI

Locandina 18mag18.pdf


 

NEWS III GIORNATA NAZIONALE DELLA SALUTE DELLA DONNA

04/04/2018 12:19

Gli Ospedali ASL CITTÀ DI TORINO partecipano nella settimana dal 16 al 22 aprile 2018 all'iniziativa riservata alle Donne da Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, con l’obiettivo di promuovere l’informazione e i servizi per la prevenzione e la cura delle principali patologie femminili. Attraverso gli ospedali del Network Bollini Rosa che hanno aderito all’iniziativa, saranno offerti gratuitamente alle donne servizi clinici, diagnostici e informativi nell’ambito di diverse aree specialistiche:

CALENDARIO INIZIATIVE NEGLI OSPEDALI ASL CITTÀ DI TORINO

OSPEDALE MARIA VITTORIA DI TORINO, VIA CIBRARIO 72

GIOVEDÌ 19 APRILE 2018 – OSTETRICIA-NEONATOLOGIA
Punto di sostegno, info point e counselling allattamento: incontro indirizzato a gestanti e neomamme che vogliano approfondire le tematiche dell'allattamento al seno.
In orario 09:00 - 12:00, presso il Padiglione F, 1° piano, Via Cibrario 72
Ingresso libero e gratuito senza prenotazione

GIOVEDÌ 19 APRILE 2018 – CARDIOLOGIA
Counselling con presentazione dei principali fattori di rischio cardiovascolari: incontro dedicato in particolare ai rischi di maggiore impatto nel genere femminile. Cardiologi ed infermieri si alterneranno nel fornire informazioni personalizzate sui corretti stili di vita e sarà effettuata una valutazione individuale del rischio con misurazione della pressione arteriosa, della circonferenza addominale e del peso corporeo.
In orario 15:00 - 18:00, presso il Reparto Cardiologia, 1° piano, Padiglione D, Via Cibrario 72
Ingresso libero e gratuito senza prenotazione e senza impegnativa medica

VENERDÌ 20 APRILE 2018 – DIABETOLOGIA
Esami glicemia gratuiti: il servizio rivolto alle donne prevede il controllo della glicemia capillare a digiuno. Nel corso della mattina diabetologi ed infermieri si dedicheranno al counselling individuale o di gruppo volto alla prevenzione della patologia diabetica.
In orario 08:00 - 12:00, presso Ambulatorio Diabetologia, Padiglione P, 1° piano, Via Cibrario 72
Ingresso libero e gratuito senza prenotazione e senza impegnativa medica


OSPEDALE MARTINI DI TORINO, VIA TOFANE 71

MARTEDÌ 17 APRILE 2018 e MERCOLEDÌ 18 APRILE 2018 – SENOLOGIA
Visite senologiche gratuite
In orario 14:00 - 18:00, presso Ambulatorio Senologia, 2° piano, -ascensore C, Via Tofane 71
Ingresso libero e gratuito senza prenotazione e senza impegnativa medica

MARTEDÌ 17 APRILE 2018 – GINECOLOGIA
Visite ginecologiche gratuite con eventuale ecografia pelvica TV
In orario 08:00-14:00, presso Centro Ecografico, piano terra, Via Tofane 71
Solo su prenotazione obbligatoria telefonando al numero 3291714751, senza impegnativa medica
N.B: saranno prenotate solo 20 visite con o senza ecografia pelvica TV; prenotazioni aperte dal 4/4/2018

MERCOLEDÌ 18 APRILE 2018 e GIOVEDÌ 19 APRILE 2018 – ONCOLOGIA
Visite oncologiche gratuite
In orario 08:00 - 13:00, presso Ambulatorio di Oncologia, 3° piano lato dialisi, Via Tofane 71
Ingresso libero e gratuito senza prenotazione e senza impegnativa medica

VENERDI 20 APRILE 2018 –PSICOLOGIA ONCOLOGICA
Visite psico-oncologiche gratuite
In orario 11:00 - 13:00 e 13:30 - 15:00, presso Ambulatorio di Oncologia, 3° piano lato dialisi, Via Tofane 71
Ingresso libero e gratuito senza prenotazione e senza impegnativa medica


OSPEDALE SAN GIOVANNI BOSCO DI TORINO, PIAZZA DEL DONATORE DI SANGUE 3

LUNEDÌ 16 APRILE 2018 – ONCOLOGIA
“Coccole di bellezza”: trattamenti estetici, make up, trattamenti olistici e rilassamento gratuiti per le pazienti che stanno effettuando trattamenti chemioterapici
In orario 09:30 - 13:00, presso Aula Ravetti, piano terra, Piazza del Donatore di Sangue 3
Solo su prenotazione obbligatoria telefonando al numero 0112402311

LUNEDÌ 16 APRILE 2018 – DIETOLOGIA
Incontro aperto alla popolazione sul tema “Cibo salute e prevenzione oncologica”: incontro organizzato in tre aree tematiche, nella prima area sarà valutato individualmente il BMI, la circonferenza vita e la composizione corporea delle partecipanti e, compilando una scheda di definizione del rischio, saranno suggerite strategie di modifica dello stile di vita; nella seconda sarà approfondito il tema della Piramide alimentare e del Codice europeo contro il cancro, con focus sull'alimentazione da preferire e sui modelli di riferimento; infine nella terza area si parlerà del cibo che quotidianamente portiamo a tavola con analisi e lettura di alcune etichette nutrizionali e suggerimenti di ricette sane, piacevoli e facili da eseguire
In orario 15:30 - 16:30, presso Aula Ravetti, piano terra, Piazza del Donatore di Sangue 3
Ingresso libero e gratuito senza prenotazione e senza impegnativa medica

VENERDI’ 20 APRILE 2018 – CARDIOLOGIA
Valutazione individuale del proprio rischio cardiovascolare (dalle ore 14.00 alle 15.00) e lezione interattiva (dalle ore 15 alle 18) in cui cardiologi, infermieri , psicologo e dietista affrontano il tema della malattia coronarica , dello scompenso cardiaco e dello stile di vita consigliato per prevenire le malattie cardiovascolari con particolare attenzione alle donne.
In orario 14:00-18:00, presso la Sala Ravetti, piano terra, Piazza del Donatore di Sangue 3
Ingresso libero e gratuito senza prenotazione e senza impegnativa medica



ALLEGATI

cs Open week Bollini Rosa OMV aprile 2018.pdf


 

NIENTE ALLARMISMO per i 5 casi di tubercolosi riscontrati a Torino

19/04/2018

In riferimento ai casi di tubercolosi riscontrati in 5 profughi dell’ex MOI, di cui è stato dato grande risalto mediatico, corre l’obbligo di fare alcune precisazioni.

La situazione non rappresenta un allarme epidemia e la popolazione non è a rischio.

L’ASL Città di Torino è già da tempo presente e attiva, nei confronti della Comunità insediata nell’ex Moi, attraverso un ambizioso progetto, che prevede, tra l’altro, una importante collaborazione con l’Organizzazione Medici Senza Frontiere.

L’ASL Città di Torino ha attivato iniziative di prevenzione e di educazione alla salute, promozione dell’accesso ai servizi sanitari facilitati da mediatori linguistico-culturali, interventi volti a favorire l’adesione al trattamento,.....Tale modello è in fase di ulteriore estensione.

I 5 casi di tubercolosi, di cui viene data notizia dagli organi di informazione, erano già stati individuati dall’ASL nei mesi scorsi, e su quei casi sono già state attivate tutte le misure di sorveglianza conseguenti: presa in carico dei loro contatti stretti e conseguente trattamento di profilassi, con piena adesione dei soggetti coinvolti.

In Piemonte, nel 2017, si sono registrati 359 casi, pari a un tasso di incidenza di 8 casi ogni 100.000 abitanti. Dal 2000 al 2016 si è registrato un calo significativo del tasso di incidenza della malattia tubercolare pari, in media a 10 diagnosi in meno ogni anno.
Tutti i casi vengono monitorati dal SEREMI (Servizio di Riferimento regionale di Epidemiologia per la sorveglianza, la prevenzione ed il controllo delle Malattie Infettive).

A Torino e in Piemonte l’andamento della diffusione della tubercolosi nella popolazione straniera non desta preoccupazione, ma resta prioritario consolidare programmi di prevenzione, diagnosi e cura della Tubercolosi mirati. L’efficacia di queste azioni non può prescindere dalla promozione e dallo sviluppo di politiche di integrazione. È essenziale, come fermamente raccomandato dal programma di lotta alla TB dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, la realizzazione e il rafforzamento di reti di collaborazione che coinvolgano le istituzioni, gli operatori sanitari, i leader di comunità, le ONG, i pazienti.
Al contrario ogni intervento che non parta dalla costruzione e dal rafforzamento di queste reti e che prenda origine da presupposti di allarme ingiustificati non può che creare danno.
L’esperienza torinese di creazione di una rete con l’Organizzazione Medici senza Frontiere è la dimostrazione di una strategia che è risultata efficace. Ora non resta che rafforzarla ulteriormente.


ALLEGATI:
cs Situazione ex Moi 180418.pdf


 

NEWS INAUGURATA Unità Terapia Intensiva Cardiologica

16/04/2018 23:39

Ospedale Martini, via Tofane 71 - 20 aprile 2018

La sigla UTIC in passato identificava le Unità di Terapia Intensiva Coronarica, strutture di ricovero dedicate alla cura del paziente con infarto miocardico acuto nate negli anni ’60 negli Stati Uniti e poi diffuse in tutto il mondo per il miglioramento dell’assistenza. Attualmente si preferisce parlare di Unità di Terapia Intensiva Cardiologica: un reparto ospedaliero dedicato alla cura di tutti i pazienti affetti da patologia cardiaca acuta in cui è richiesto un monitoraggio continuo dei sintomi, dell’elettrocardiogramma e dei parametri vitali.
Quindi si tratta di un reparto di 6-8 letti in cui vengono ricoverati non solo i pazienti con infarto acuto ma anche con scompenso cardiaco refrattario, aritmie ipercinetiche e ipocinetiche minacciose, embolia polmonare.
Il ricovero è effettuato in regime d'urgenza e dura il tempo necessario alla stabilizzazione del paziente acuto. L'Unità di Terapia Intensiva Cardiologica è solitamente inserita nella Struttura Complessa di Cardiologia, in quanto il paziente quando raggiunge la fase di stabilità dopo la fase acuta viene trasferito nel reparto di cardiologia, in continuità assistenziale e funzionale.
La struttura che attualmente ospita la Cardiologia dell’Ospedale Martini, sita al II piano dell’Ospedale, venne progettata comprendendo sia il reparto di degenza che l’UTIC, in continuità fisica e funzionale.
L’UTIC è stata predisposta per ospitare 6 posti letto di terapia intensiva. Tale locale però non è mai stato utilizzato per lo scopo per cui era stato costruito ed i pazienti cardiologici acuti sono stati ospitati per anni in tre letti monitorizzati nei locali della Rianimazione.
Dal 4 aprile 2018 i pazienti cardiologici con patologia acuta (infarto miocardico principalmente ma anche scompenso, aritmie, embolia polmonare) vengono ricoverati nei sei letti monitorizzati dell’UTIC..
I pazienti sono sottoposti ad un monitoraggio continuo del ritmo cardiaco e pressorio. In caso di insufficienza respiratoria i pazienti possono essere supportati con la ventilazione assistita non invasiva, ed in caso di insufficienza renale acuta può essere attivata una emofiltrazione venosa continua (emodialisi). In presenza di aritmie a bassa frequenza può essere impiantato un pacemaker temporaneo in urgenza; la sala per l’impianto è adiacente all’UTIC. Non essendo il Presidio Ospedaliero Martini dotato di Sala di Emodinamica i pazienti che necessitano di coronarografia ed angioplastica vengono accompagnati in giornata presso le sale di emodinamica degli altri Ospedali dell’Azienda Città di Torino (Ospedale Maria Vittoria e Giovanni Bosco) e riportati nella struttura a fine procedura con trasporto protetto (medico ed infermiere).
L’UTIC è gestita da personale medico ed infermieristico qualificato e dedicato afferente alla Struttura Complessa di Cardiologia, diretta dalla Dott.ssa Alessandra Chinaglia




ALLEGATI

Inaugurazione UTIC Martini 200418.pdf

comunicato UTIC Martini 200418.pdf


 

NEWS EMICRANIA Quando la sofferenza si fa donna

18/04/2018 02:26

VENERDI’ 20 APRILE 2018 dalle ore 9.30 alle 11.30 presso l' OSPEDALE MARTINI - Via Tofane 71 -SALA GIRASOLE (SOTTERRANEO),
incontro/confronto e discussione sul tema tra pazienti affetti da cefalea e Medici Neurologi dell’Ospedale Martini,con particolare riferimento alle problematiche delle donne emicraniche.
L'incontro prevede la partecipazione gratuita a numero chiuso
per un massimo 30 persone.

ALLEGATI

Emicrania VENERDI 20 APRILE 2018.pdf


 

NEWS "Torino incontra Verbania!"

19/04/2018 15:35

I peer della redazione Peertoyou.it e i peer delle scuole di Torino il 21 e 22 Aprile 2018 andranno a Verbania per il primo residenziale di Formazione, organizzato con l'associazione Contorno Viola, storica promotrice di campagne per la prevenzione dell'AIDS.

Due esperienze a confronto, gemelle nelle iniziative di promozione della salute tra gli adolescenti.

Il soggiorno è stato organizzato dagli operatori che hanno vinto il 1° premio qualità 2017 con il progetto http://www.peertoyou.it
e che hanno scelto di investire il compenso di 1000 euro proprio nello sviluppo del talento di adolescenti motivati a iniziative di cittadinanza attiva sul territorio di Torino.

ALLEGATI

residenziale Verbania.pdf


 

NEWS Il jazz fa un blitz nelle strutture sanitarie della ASL Torino

19/04/2018 14:49

Dal 23 al 30 aprile La ASL Città di Torino partecipa al Torino Jazz Festival offrendo ai Cittadini una programmazione itinerante di brevi concerti jazz nelle proprie strutture sanitarie.
In allegato il calendario dei "jazz blitz" gratuiti

ALLEGATI

locandina jazz festival 23-30 0418.pdf


 

NEWS APERTA A FINANZIATORI PRIVATI RICERCA SU BANCA DATI RETE STEMI PIEMONTE: CANDIDATURE ENTRO IL 30 APRILE 2018

03/02/2018 23:07

Dall’ASL Città di Torino un’irripetibile occasione per privati che vogliano investire nella ricerca: è al via un imponente lavoro di analisi sui dati della Rete Regionale di emergenza cardiologica per elaborare un modello valido per tutte le reti clinico assistenziali tempo – dipendenti.
Con il Coordinatore Scientifico delle Rete STEMI, Dott. Massimo Giammaria, Direttore Cardiologia Ospedale Maria Vittoria, e con il Responsabile Epidemiologico del dataware house, Dott. Silvio Geninatti, Epidemiologia ASL Città di Torino, potrà collaborare per due anni, all’elaborazione dei dati e alla ricerca e decifrazione della bibliografia, un borsista sostenuto da finanziamento privato, individuato in esito a bando pubblico dell’ASL per le candidature.
Portare il paziente “giusto” nell’Ospedale più idoneo a trattare l’infarto miocardico nel più breve tempo possibile: questo è il cardine della Rete STEMI, la Rete di emergenza cardiologica della Regione Piemonte che, di fronte al sospetto della forma più grave di infarto miocardico (quella con ST sopraslivellato, da cui il nome STEMI) consente che ogni paziente giunga nel più breve tempo possibile nel centro cardiologico più adeguato per il trattamento.
Attiva dal 2006, la Rete è tempo-dipendente ovvero è tanto più efficace quanto più è rapida.
Punto di forza della Rete è lo stretto scambio di informazioni tra i sistemi di emergenza del territorio e le Unità Coronariche degli Ospedali Hub, classificate secondo il metodo HUB-SPOKE delle linee guida internazionali.
Ciò permette la diagnosi sul territorio dell’infarto STEMI e la contemporanea attivazione della sala di emodinamica, che riesce a essere già operativa all'arrivo del paziente, permettendo un intervento in tempi brevissimi, con gran beneficio per la vita del paziente.
Attraverso l'analisi dei dati progressivamente inseriti nella Rete, si è costituito il registro permanente FAST STEMI della Regione Piemonte, una vera e propria centrale di gestione delle informazioni, monitorate precisamente con report annuali.
Il database dei pazienti della Rete FAST STEMI è stato collegato ad altri database istituzionali, completando le informazioni grazie ad algoritmi appositamente elaborati, tanto da ottenere ben 6000 profili clinici completi, relativi all’ arco temporale 2013-2015, che potranno essere studiati secondo logiche cliniche e gestionali, per proporre un modello utile alla revisione generale delle reti clinico-assistenziali tempo dipendenti.
Al fine di sostenere il costo del borsista, i privati interessati potranno contribuire al finanziamento compilando uno dei due modelli allegati, a seconda che si tratti di persona fisica o di persona giuridica, e inviandoli, completi del documento di riconoscimento del donante, al Direttore Generale della ASL Città di Torino, via mail all'indirizzo protocollo@aslcittaditorino.it, entro e non oltre il 30 aprile 2018.
L’esito della proposta di donazione verrà comunicato direttamente dalla ASL Città di Torino agli interessati.

(Per approfondimenti sulla Rete Stemi, documentazione su: http://www.regione.piemonte.it/sanita/cms2/reticliniche/rete-infarto-piemonte)

ALLEGATI

ASL TO _PDF_ modulo proposta donazione Persona Fisica.pdf

ASL TO _PDF_ modulo proposta donazione Persona Giuridica.pdf

ASL TO _ WORD_moduli proposta donazione Persona Fisica e Persona Giuridica.docx


 

NEWS Comunicazione paziente- medico, un convegno affronta anche il caso dell'autismo - 12 maggio 2018

23/03/2018 15:14

Si parla molto della comunicazione medico-paziente e di quanto questa possa influenzare gli esiti della cura. Quasi dimenticata, invece, è la comunicazione paziente-medico ed i tanti interrogativi che questa risveglia. Quanto il paziente può influenzare l’atto medico? La parola, l’atteggiamento, l’ approccio del malato possono influire sul comportamento del medico? La relazione paziente-medico è solo basata sulla comunicazione? Nel caso del paziente autistico si è di fronte a un "dialogo senza parole": sul tema interverrà il 12 maggio dalle ore 12.00 alle 13.00 il Dottor Roberto Keller, psichiatra, Responsabile del Centro Pilota Regione Piemonte Disturbi dello spettro autistico in eta' adulta della ASL Città di Torino.
Il Convegno non vuole insegnare ad essere buoni pazienti o bravi medici ma far riflettere sui compiti e sulle responsabilità di entrambi. Vuole inoltre far acquisire una maggior consapevolezza ed esperienza nella relazione in cui sia il paziente che il medico sono protagonisti ed evidenziare l’ importanza del legame, della tela che li unisce e che deve essere tessuta da entrambe le parti.

La comunicazione paziente-medico: parliamone insieme
12 maggio 2018 - Centro Congressi Hotel Fortino - Strada del Fortino 36 (TO)

Per informazioni:Segreteria Organizzativa
Ikos srl Via Legnano 26 Torino
tel 011 377717
elviralarizza@libero.it
segreteria@ikossrl.com

L'evento è accreditato ECM (8 crediti) per tutte le professioni sanitarie. La quota di iscrizione è di 40 euro (IVA compresa)
L'iscrizione può essere effettuata direttamente dal sito www.ikosecm.it.

ALLEGATI

La comunicazione paziente-medico 120518.pdf


 

NEWS INFORMATIVA Al FORNITORI -nuovi codici univoci RETTIFICA

30/03/2018 10:55

L'attuale complessità dell'Azienda impone la necessità di creare una maggior articolazione dei codici univoci aziendali IPA al fine di individuare, in modo più celere e puntuale, i Servizi aziendali destinatari dei documenti passivi. Scopo principale è quello di procedere in modo più efficace ed efficiente al pagamento dei fornitori, entro i termini di legge.
Si comunica che sono stati attivati i NUOVI CODICI UFFICIO A CUI DOVRANNO ESSERE INVIATE LE FATTURE di competenza delle strutture elencate nell'allegato.

VEDI ALLEGATO

ALLEGATI

RETTIFICAInfFornitori (1).pdf


 

NEWS 29/3/2018 Esenzione dal ticket per reddito, proroga sino al 31 marzo 2019

30/03/2018 15:35

La Regione ha prorogato al 31 marzo 2019 la validità delle attestazioni di esenzione per reddito, già rilasciate dalle Aziende sanitarie locali. Le categorie che usufruiscono dell’esenzione sono:
- cittadini con meno di 6 o più di 65 anni, con reddito familiare inferiore a 36.151,98 euro, (codice E01);
- cittadini titolari o a carico di altro soggetto titolare, di assegno (ex pensione) sociale, (codice E03);
- cittadini titolari o a carico di altro soggetto titolare, di pensione al minimo, con più di 60 anni e reddito familiare inferiore a 8.263,31 euro, incrementato a 11.362,05 euro in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico, (codice E04);
- residenti in Piemonte compresi tra i 6 e i 65 anni di età- codice (E05)- compartecipazione alla spesa farmaceutica.
I cittadini in possesso del certificato di esenzione con il codice E02,disoccupati e lavoratori in mobilità, dovranno recarsi alla propria Azienda sanitaria locale di riferimento per l’eventuale rinnovo del certificato. Considerata l’estrema variabilità della condizione, la proroga non è automatica.
Come per gli anni passati, l’assessorato regionale alla Sanità ricorda che il cittadino, le cui condizioni di reddito non determinano più il diritto all’esenzione dal ticket, deve comunicare all’Asl di riferimento la modifica, per non incorrere nelle sanzioni previste dalla legge.
La delibera di Giunta ribadisce l’esclusione dagli elenchi dei soggetti esenti per i cittadini che, in base ai controlli effettuati dall’Agenzia delle Entrate (attraverso le funzionalità operative del sistema Tessera Sanitaria) sulle dichiarazioni rese sino al 31.12.2016, sono stati oggetto di verifica negativa, ossia risulta che hanno attestato il falso rispetto alle loro condizioni di reddito.
Nei loro confronti l’ASL provvederà a rendere nota, anche contestualmente alle azioni di recupero dell’indebito, la cancellazione dagli elenchi degli esenti. Gli stessi soggetti, qualora ritengano di essere - attualmente - in possesso dei requisiti di reddito per l’esenzione dalla compartecipazione alla spesa sanitaria, potranno presentare una nuova auto-certificazione che ne attesti il diritto.

Delibera Regionale Allegata

ALLEGATI

Delib Esenzioni Regione.pdf


 

NEWS "Bando per l'ammissione alla graduatoria, valida per il triennio 2018-2021, per il convenzionamento di Laboratori Odontoprotesici"

27/03/2018 10:18

"Bando per l'ammissione alla graduatoria, valida per il triennio 2018-2021, per il convenzionamento di Laboratori Odontoprotesici"

Sul B.U.R.P. n. 13 del 29/03/2018 e contemporaneamente su Concorsi pubblici nel sito dell'ASL Città di Torino verrà pubblicato il Bando per il convenzionamento di Laboratori odontoprotesici per il triennio 201-2021.


 

NEWS ORARI CONSULTORIO GIOVANI

22/03/2018 15:45

Il Consultorio Giovani di Via Azuni 6 è aperto tutti i giorni ad accesso diretto, senza prenotazione e senza impegnativa medica, con il seguente orario:
lunedì 13.30-16.45
martedì 13.30-16.45 (gruppi scuola)
mercoledì e giovedì 13.30-17.45
venerdì 8.30-12.30.
INFO:
tel: 0114395320
mail: consultorio.giovani@aslcittaditorino.it